Drishti significa “direzione dello sguardo”.

E’ rivolgere la propria attenzione verso un punto per non permettere allo sguardo di distrarsi.

Lo sguardo è diretto interiormente per focalizzare la nostra attenzione sul Respiro, sui Bandha e sulla Mente; equilibra la nostra pratica sia internamente che esteriormente.

Se non si riesce ad utilizzare il giusto Drishti, è possibile concentrare lo sguardo in un punto fisso davanti a voi o solo sul naso,  rimanendo sempre concentrati senza guardarvi intorno.

Ad ogni posizione corrisponde uno di questi Drishti. 

Esistono nove Drishti: 

Nasagrai                                              - punta del naso

Broomadya                                         - in mezzo alle sopracciglia

Nabi Chakra                                        - ombelico

Angusta Ma Dyai                                - pollice

Hastagrai                                             - mano

Padahayoragrai                                   - alluce

Parsva Drishti                                      - orizzonte a destra

Parsva Drishti                                      - orizzonte a sinistra

Urdhva Drishti / Antara Drishti          - verso l’alto. 

 

Concentra il tuo sguardo e la tua pratica diverrà sicura.