OM
VANDE GURUNAM CARANARA VINDE
SANDARSHITA SVATMA SUKHA VA BODHE
NIH SREYASE JANGALIKA YAMANE
SAMSARA HALAHALA MOHASAHANTYAI
ABAHU PURUSHAKARAM
SHANKACAKRASI DHARINAM
SAHASRA SHIRASAM SVETAM
PRANAMAMI PATANJALIM
OM

 

OM
Prego, prostrato ai piedi del maestro supremo che insegna la via per conoscere la grande gioia del risveglio; lui è il guaritore della giungla, che sa pacificare le illusioni ed eliminare il veleno dell’ignoranza dell’esistenza condizionata.

Mi inchino a Patanjali la cui parte superiore ha forma umana, incoronato da un cobra a mille teste bianche le braccia che reggono una conchiglia (il suono divino), un disco di luce (il tempo infinito) e una spada (la discriminazione), oh incarnazione di Adisesa il mio umile saluto è rivolto a te.
OM

 


OM
SVASATI PRAJA BHYAHA PARI PALA YANTAM
NYA YENA MARGENA MAHI MAHISHAHA
GO BRAHMANEBHYAHA SHUBAMASTY NITYAM
LOKAH SAMASTAH SUKINO BHAVANTU
OM SHANTI SHANTI SHANTI OM

 

OM
Possa l’umanità prosperare e i potenti della terra governarla camminando sul sentiero della giustizia, possa l’universo essere buono con tutti coloro che riconoscono la sacralità della terra, e tutti i popoli della terra vivente nella gioia.

OM pace pace pace OM